Competenze e valutazione

Parte essenziale delle correnti strategie nazionali ed europee in materia di istruzione è la necessità di fornire ai giovani le competenze di base, ritenute fondamentali per la crescita dell’occupazione, per uno sviluppo sostenibile e per un’efficace internazionalizzazione. Ai giovani vengono richieste competenze di tipo culturale, sociale e comunicativo, affinché possano adeguarsi rapidamente ai contesti che cambiano e realizzare il proprio potenziale, contribuendo nel contempo alla crescita economica e culturale del paese.

Compito della scuola, in questa ottica, non è quindi certo il trasferimento di conoscenze e abilità, ma lo sviluppo di competenze stabili, utili e fruibili dallo studente al di fuori di essa. L’acquisizione di queste competenze diventa anche centro dell’attività valutativa, che propone allo studente problemi e compiti che egli deve assumere in modo responsabile, producendo esiti attendibili e dimostrabili.

Ma quali sono esattamente le competenze attese? Quali i riferimenti normativi e gli standard europei ed internazionali? E quali problematiche pone la valutazione per competenze? In questo spazio potrete trovare le risposte a queste domande e contributi per orientarsi in questa nuova prospettiva.

SLIDES RELATIVE AL SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO SUL TEMA “PROGETTARE, INSEGNARE ED APPRENDERE NELLA SCUOLA DEL CURRICOLO”, TENUTO DALLA DOTT.SSA LUISA ANNAMARIA GIORDANI PRESSO L’AUDITORIUM DI BRUGNATO IN DATA 03 DICEMBRE 2013.

 

MATERIALE A CURA DELLA PROF.SSA GALLINO, REFERENTE DEL GRUPPO CURRICOLO:

(NB. Per visualizzare questi documenti è necessario avere installato Adobe Acrobat Reader)